Annunciate le candidature per i Gerety Awards 2019

Annunciate le candidature per i Gerety Awards 2019

I Gerety Awards: gli oscar della pubblicità con una giuria al femminile

Gerety Awards è il un nuovo premio alla pubblicità che nasce da un’idea di Joe Brooks e Lucía Ongay, pubblicitari di lunga data già nel team di Epica Awards. Il nome Gerety Awards è un omaggio alla donna che inventò “Un diamante è per sempre” la copywriter Francese Gerety.

Dopo tre settimane di valutazione in dieci capitali diverse, alcuni tra gli spiriti più creativi dell’industria pubblicitaria hanno finalmente annunciate le candidature per i Gerety Awards.

Ecco i Paesi nominati tra i più di trenta candidati: Australia, Brasile, Canada, Cile, Colombia, Danimarca, Estonia, Francia, Germania, India, Italia, Giappone, Libano, Nuova Zelanda, Olanda, Filippine, Polonia, Russia, Spagna Svezia, Tailandia, UK e USA. 

In ordine di nomination, gli Stati Uniti si posizionano primi con 37, secondo il Regno Unito con 15, terzi a pari merito Germania e Spagna  con 13.

I Gerety Awards sono nati a gennaio di quest’anno con il dichiarato intento di scardinare il vecchio sistema dei premi attraverso la propria giuria. Il premio vuole  farsi amplificatore della causa delle diversity nell’industria creativa. La giuria è infatti tutta al femminile: ne fanno parte personalità come Rosie Arnold, ex CCO di AMV BBDO e Cristiana Boccassini, CCO di Publicis Milano insieme a tante altre creative provenienti da ogni angolo del mondo.

Genevieve Hoey, Executive Creative Director a R/GA, ha spiegato:” I Garety Awards non sono altro che una stanza piena di creativi con molta esperienza e percorsi personali estremamente diversi, impegnati a discutere con passione dei progetti ricevuti e delle idee che contengono. 

properset12-2.jpg

 Non dovrebbe essere rilevante che questi creativi sono, in questo caso, tutte donne. Invece lo è. Nel nostro settore sono gli eventi come il Gerety che oggi possono fare la differenza: coinvolgere più voci femminili nel discorso sulla creatività, portare più donne al tavolo in cui si decide quali lavori debbano essere premiati e quali no, contribuirà a definire un futuro più inclusivo, positivo ed eterogeneo, aiutandoci a costruire un’industria in cui essere veramente fieri di lavorare.

Le nomination per i Gerety Awards

Tra i network con più nomination ci sono BBDO, VMLY&R, Mullen Lowe e Leo Burnett, mentre tra le agenzie BBDO New York, Edelmen UK, Leo Burnett Toronto e Mullen Lowe SSP3

Le campagne che hanno raccolto più nomination sono Petal Paint di Leo Burnett Toronto per JAT Holdings, Viva la Vulva di AMVBBDO per Essity Bodyform/Libresse e  Fresh Prints di McCann Madrid per Aldi

Per quanto riguarda il Regno Unito, sono state nominate 15 campagne: Edelman’s Old Milk per Coop e Viva La Vulva di AMVDBBDO hanno ottenuto il maggior numero di nomination, nelle categorie Works for Good, Experience, Health and Communication. Leo Burnett e Analog Folk hanno ottenuto una nomination ciascuna.

Lucía Ongay, ha commentato: “Le sessioni di selezione sono state molto discusse e sentite, e sono certa che stabiliranno lo standard per tutte quelle future. Eravamo ansiose di capire cosa avrebbero scelto le giurate e di confrontare le scelte con quelle di altri eventi del settore. L’80% delle scelte d’acquisto globali è fatto da donne, quindi sarebbe naturale aspettarsi che gli operatori tengano sempre ben presente l’opinione di questo gruppo di consumatori.”

Ongay ha anche sottolineato che non sono state selezionate campagne per le categorie Pharma e Portfolio: “sebbene ci fossero delle ottime candidature, la giuria non ha creduto fossero abbastanza forti. Solo i progetti di qualità veramente superiore possono aspirare un Gerety”

properset15-2.jpg

Tista Ben, Regional Creative Director per l’Asia Meridionale a Wunderman Thompson, ambasciatrice dell’iniziativa e membro della Giuria, ha aggiunto:”con queste prese di posizione il Gerety Award annuncia un modo completamente nuovo di percepire il lavoro creativo: valutare progetti con molte donne intorno al tavolo è in effetti un’esperienza d’apprendimento innovativa. E’ stato un processo divertente e profondo, fatto di discussioni sfaccettate e complesse. E sì, ci siamo tutte reinnamorate della pubblicità “

Lavori nella pubblicità e cerchi location perfette?

Compila questo modulo di contatto per richiedere un servizio fotografico personalizzato

Per prenotare un tour 3d riempi questo modulo.
Ti contatteremo al piu’ presto!